Primo allenamento per il nuovo tecnico Zavettieri

Il successore di Mario Somma appena esonerato

La presenza al “Poligiovino”, durante la seduta pomeridiana degli allenamenti, del tecnico Nunzio Zavettieri non lascia più alcun dubbio sul fatto che sarà proprio lui il successore dell’esonerato Mario Somma. Quest’ultimo, dopo la pesante sconfitta di Matera, non ha più goduto della fiducia della squadra.

La decisione della società di sollevarlo dall’incarico è arrivata difatti dopo giornate di tensione culminate con l’abbandono del campo, durante le esercitazioni , da parte di alcuni giocatori, tra cui il capitano Di Bari, che insieme ai compagni, ha assunto un atteggiamento di netta polemica nei confronti del trainer e del suo operato.

A questo punto manca solo l’ufficialità per “incoronare” Zavettieri, e probabilmente ci sarà da attendere solo qualche ora, dopo che il mister di origine calabrese, avrà già preso confidenza con l’organico durante il primo allenamento svolto sotto le sue direttive.

Ad assistere ai lavori un ridottissimo numero di tifosi, sintomatico di un’imperante disillusione genitrice dell’indifferenza.

Il profilo del decimo allenatore dell’era Cosentino, riporta tra le sue ultime esperienze quella sulla panchina della Juve Stabia, dove subentra a campionato in corso, riuscendo a portare le vespe al traguardo della salvezza. L’anno prima era stato chiamato a L’Aquila per sostituire mister Pagliari.

Dopo le diverse scosse di terremoto che hanno fatto tremare più volte il Catanzaro in questo singolare scorcio della stagione calcistica, il compito che spetta al nuovo allenatore è tutt’altro che semplice. La strada è in salita e alle aquile occorre stabilità.

Ros.Mer.