UMG Catanzaro, Costanzo: “Bocciatura Censis merita approfondimento”

“Nella classifica degli Atenei italiani 2019/2020 stilata dal Censis l’Università di Catanzaro è penultima tra gli atenei di medie dimensioni, ossia quelli che hanno tra i 10000 e i 20000 iscritti”. Lo afferma in una nota la consigliera comunale di Forza Italia Manuela Costanzo:

“Al terzultimo e al penultimo posto le Università di Napoli L’Orientale e la Parthenope. Quella del Censis è un’articolata e attendibile analisi del sistema universitario italiano attraverso la valutazione degli atenei statali e non statali, divisi in categorie omogenee per dimensione (quelli calabresi sono Unical grande, Umg media e Mediterranea piccola) che esamina nel dettaglio sei settori chiave: servizi erogati, borse di studio e altri interventi in favore degli studenti, strutture disponibili, comunicazione e servizi digitali, livello di internazionalizzazione. Su tutti questi settori il nostro Ateneo arranca.

   

Ecco perché interpellerò l’assessore ai rapporti con l’Università Nuccia Carrozza affinchè, di concerto con il management e nel rispetto dell’autonomia dell’ente, si approfondiscano nel dettaglio i motivi di questa “caduta libera” del nostro Ateneo nelle classifiche nazionali, a scapito di quello di Cosenza, che in tutti i ranking continua a volare”.

Redazione Calabria 7

Fonte