Strada abusiva realizzata nel Catanzarese, una denuncia

Denunciata 1 persona, sequestrata una strada sterrata lunga circa 500 metri.

Nel corso di mirate attività di polizia ambientale nel comune Platania in Località Difisella, la stazione Carabinieri forestale di Lamezia Terme e la stazione Carabinieri di Platania hanno accertato che era stata distrutta una superficie boscata estesa circa 2500 metri quadri tramite l’ampliamento di una vecchia pista forestale con il taglio e l’estirpazione delle relative ceppaie di piante di pioppo e di vegetazione tipica della macchia mediterranea. In particolare i militari, nel corso degli ordinari servizi, individuata la strada realizzata, hanno proceduto alla verifica dell’esistenza dei necessari titoli abilitativi e dei nulla osta necessari e, accertata l’insussistenza, anche presso i competenti uffici comunali e regionali, ed eseguiti gli accertamenti e i rilievi di rito, hanno deferito all’AG il soggetto responsabile dell’esecuzione dei lavori, risultato anche proprietario del terreno stesso.

   

Complessivamente è stata realizzata abusivamente, tramite l’utilizzo di mezzi meccanici, una strada sterrata lunga circa 500 metri e larga mediamente 4 metri, ampliando una vecchia mulattiera preesistente, procedendo al taglio e all’estirpazione della vegetazione boscata esistente. L’area interessata dai lavori è vincolata sia paesaggisticamente che idrogeologicamente e gli stessi sono stati eseguiti privi dei relativi nulla osta oltre che necessario titolo urbanistico – edilizio. Tutta la superficie boscata distrutta è stata sottoposta a sequestro e posta a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Fonte