Stati generali Lega, Invernizzi: Non contattatemi per candidature. Così vi autoescludete

di Danilo Colacino – La Lega celebra la sua festa, facendo una grande scommessa: portare circa mille persone in centro a Catanzaro nel cuore del pomeriggio di domenica 23 giugno. Bene, per il Carroccio, il riscontro c’è. Eccome. Ma del resto, direbbe forse qualcuno, con  ‘l’Italia (e non il capoluogo calabro stavolta non fa eccezione) è un Paese che corre sempre in soccorso del vincitore’. Comunque sia, ad aprire la convention è il commissario straordinario Cristian Invernizzi che dice: “Non mi scrivete su Whatsapp e Messenger per darmi la disponibilità di candidatura alle regionali. È il modo peggiore per proporsi, anzi si ha la certezza di essere escluso. A Salvini non interessa infatti piazzare la bandierina della Calabria, vuole semmai finalmente veder anche qui una Sanità degna di un Paese civile o un reddito pro capite che consenta peraltro ai giovani migliori di restare e non tentare fortuna altrove. A riguardo basti pensare il netto calo sotto il profilo della popolazione da 2 milioni a 1 milione e ottocentomila”.

La convention è appena iniziata. Seguiranno aggiornamenti

 

Fonte