Stati generali Lega, in Calabria tutti alla corte del Carroccio (SERVIZIO TV)

di Danilo Colacino – “Basta con le vecchie liturgie della politica. Non ci interessano dispute e polemiche sulla questione dei nomi relativi all’indicazione del candidato a governatore della Calabria. Noi non siamo alla spasmodica ricerca di piazzare la bandierina, guidando una regione del Sud dopo quelle del Nord in cui abbiamo vinto con nostri esponenti”. Chiaro e tondo, si commenterebbe in modo gergale quindi, quanto ha affermato ieri pomeriggio il commissario straordinario della Lega Cristian Invernizzi ai microfoni di calabria7.it. Prima di lui, però, ci aveva fatto lo stesso ragionamento il suo collega deputato Domenico Furgiuele, che ha spiegato come la Lega intende ragionare su un programma condiviso stilato per cambiare il volto della regione.

 

Fonte