Poste di Lido senza ‘clima’, che succederà con anziani alle pensioni?

sdr

Urge un provvedimento entro martedì, primo giorno di pagamento pensioni

La foto fattaci pervenire dal lettore N.C. sembra innocua. Invece nasconde pericoli ed insidie.

I ventilatori nello scatto sono stati installati presso le Poste centrali di Catanzaro Lido, dove il motore dell’impianto di climatizzazione ha ormai tirato le cuoia.

Oggi pomeriggio poca gente ma temperatura già poco sopportabile all’interno degli uffici dove – ci informa il lettore – erano attivi tre sportelli più l’angolo consulenza e la direzione.

Siamo a fine mese, il meteo annuncia nuove bolle di alta pressione.

La domanda inquietante nasce spontanea: cosa accadrà da martedì in poi quando gli anziani si accalcheranno agli sportelli per  riscuotere le loro risicate pensioni?  E’ possibile evitare in anticipo, nel cuore dell’estate, che qualcuno – dipendenti o clienti – possa sentirsi male?

Un quesito che giriamo ai funzionari ed ai dirigenti che – di sicuro – prenderanno la migliore decisione, all’interno delle loro stanze adeguatamente climatizzate!