Giunta Catanzaro, via libera a compartecipazione festa San Vitaliano

C’è il via libera della giunta comunale, presieduta dal sindaco Sergio Abramo, alle manifestazioni organizzate per le celebrazioni di San Vitaliano, patrono della città.

Lo ha annunciato l’assessore al Turismo e agli Spettacoli, Alessandra Lobello, che ha relazionato sulla pratica predisposta dal settore Cultura diretto da Antonino Ferraiolo. Palazzo De Nobili ha varato la compartecipazione agli eventi.

   

“Grazie alla collaborazione delle associazioni e della Curia è stato allestito un cartellone di manifestazioni culturali, di spettacolo ed enogastronomiche che animerà per tre serate il centro storico del capoluogo”, ha affermato l’assessore Lobello annunciando la convocazione di una conferenza stampa per giovedì 11 luglio, alle ore 11:30, nella sala Concerti del Municipio, durante la quale verranno illustrati nel dettaglio gli eventi che andranno in scena fra sabato 13 e martedì 16 luglio.

La delegata di giunta ha sottolineato l’impegno dell’Arcidiocesi metropolita di Catanzaro-Squillace, quello dell’associazione “Il corsaro blu” per il progetto “Catanzaro festa e food”, della banda musicale dell’Istituto Rossi e del Gruppo storico Città di Catanzaro. “Sono sicura che i catanzaresi apprezzeranno le proposte rese possibili grazie a questo bell’esempio di sinergia fra istituzioni pubbliche e realtà private. Il centro delle attività – ha concluso Lobello – saranno comunque le cerimonie religiose per San Vitaliano, vero e proprio cuore pulsante di una quattro giorni dedicata al santo patrono del capoluogo”.

Oltre alla consueta processione del 16 luglio, con inizio alle ore 19, lunedì 15, alle ore 21, nella chiesa del Rosario, verrà celebrata la messa in suffragio dei defunti.

“L’omaggio a Pina Bausch è un evento unico nel suo genere che rende ancora più prezioso il cartellone del festival Armonie d’Arte”.

Lo ha affermato l’assessore al Turismo e agli Spettacoli, Alessandra Lobello, a margine dell’approvazione della pratica di compartecipazione da parte dell’esecutivo guidato da Sergio Abramo.

“Il sostegno che ha voluto garantire a questa manifestazione il Comune – ha aggiunto l’assessore – è stato possibile esclusivamente attraverso le risorse recuperate con l’imposta di soggiorno: è il segno concreto che la misura, lanciata dall’amministrazione Abramo per potenziare lo sviluppo di politiche turistiche realmente attrattive, stia perseguendo il proprio scopo originario, funzioni e ci permetta di supportare quelle iniziative che, pensate dai privati, hanno riflessi diretti sulla città capoluogo di regione in termini di immagine, turismo e, a cascata, economici”.

“Particolare menzione – ha affermato ancora Lobello – va alla scelta lungimirante di Chiara Giordano, organizzatrice di Armonie d’arte, che è riuscita a portare a Catanzaro, unica sede in Italia, lo spettacolo dedicato a Pina Bausch, una delle più grandi coreografe mondiali. A settembre le luci della ribalta nazionale e internazionale si accenderanno ancora una volta sul teatro Politeama grazie a un evento che rappresenta il fiore all’occhiello della diciannovesima edizione di Armonie d’arte”.

Fonte