Convince minorenne a dargli i gioielli di casa: denunciato

Convince con una scusa una minorenne a sottrarre gioielli ai genitori poi li cambia presso un compro oro. Ma i carabinieri lo scoprono e lo denunciano per circonvenzione di incapace e ricettazione. Il fatto è accaduto a Marcellinara dove una coppia di genitori si è recata in caserma per denunciare la scomparsa di un grosso quantitativo d’oro custodito in casa. Un furto senza effrazioni che i militari hanno subito sospettato come anomalo. 

I carabinieri della Compagnia di Catanzaro, già alle prese da tempo con questo tipo di reati, hanno in poco tempo rintracciato i monili rubati presso un ‘compro oro’ del capoluogo dove da li a poco sarebbero stati fusi.  A quel punto le indagini hanno portato anche al giovane gimiglianese il quale aveva ingegnato il colpo ricavandone ben 2000 euro.

Dalla ricostruzione è emerso che il giovano ha agganciato la figlia minorenne della coppia su un social network e convinta a sottrarre i gioielli, che in realtà servivano a saldare vecchi debiti col mondo del malaffare.

Dell’uomo, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, non sono state rese generalità. Le indagini continuano per verificare se lo stesso giovane abbia utilizzato il proprio ascendente anche su altre giovani ragazze dei comuni limitrofi.