Aggredisce Carabinieri: sessantottenne ai domiciliari

Calci e pugni ad un carabiniere

E’ stato sottoposto agli arresti domiciliari Pasquale Fratto, in manette dopo avere preso a pugni e calci alcuni  Carabinieri che lo avevano fermato per un normale controllo.

L’uomo, 68 anni e residente nel Comune di Simeri Crichi e al momento dell’Alt trovato alla guida con un tasso alcolemico pari a 2.7 oltre che in possesso di un coltello a serramanico il cui uso è vietato dalla legge italiana, è stato immediatamente posto a provvedimento di fermo.

Provvedimento poco gradito dal Fratto che ha cercato invano la via di fuga. Bloccato e alle strette dall’Arma, è stato dichiarato in arresto e dovrà ora rispondere all’Autorità giudiziaria per i reati di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere; guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale.